Innestare funzioni amminiche per migliorare l'aderenza

Il trattamento superficiale al plasma, essendo una tecnologia complessa basata su reazioni chimiche, può portare a modificazioni estreme delle superfici. Per questo è molto difficile misurare l'efficienza del trattamento al plasma con test semplici e veloci. Nella maggior parte dei casi, i valori energetici della superficie sono buoni indicatori per dimostrare l'efficacia di un trattamento dal momento che è idea comunemente condivisa che il miglioramento dell'energia di una superficie significa una migliore bagnabilità, elemento fondamentale nei processi di stampa o verniciatura.

inksDnchiostri di prova per la misurazione dell'energia di superficie

Ma quando l'obiettivo è quello di migliorare l'aderenza della superficie, l'energia della superficie stessa non mostra il reale miglioramento dovuto al trattamento al plasma, come spiegato nel post su "Aderenza vs bagnabilità". Alcune funzioni chimiche che si innestano su una superficie con il plasma non migliorano idrofilia ma possono migliorare molto l'aderenza, così come danno le "funzioni amminiche".

Le funzioni amminiche sono funzioni polari. Queste funzioni possono essere innestate su una superficie trattata con plasma atmosferico in specifiche condizioni. Le funzioni amminiche hanno la proprietà di avere interessanti affinità con alcune colle e questo spiega perché aggiungendole su una superficie in alcuni processi di fabbricazione può migliorare di molto la qualità e la forza di aderenza di un materiale.

Il team Ricerca e Sviluppo di AcXys R & S ha trovato un nuovo modo semplice e veloce per testare la concentrazione di ammine su una superficie. Si tratta di un nuovo prodotto che presto riveleremo.